Il progetto CAB

CAB “LA CITTA’ AI BAMBINI”
Progetto finanziato nel quadro del POR FESR Toscana 2014-2020
bandi per aiuti agli investimenti in ricerca, sviluppo e innovazione,
bando 2 “Progetti di ricerca e sviluppo delle PMI”

ALI

Obiettivo del progetto è configurare una nuova generazione di servizi al turismo per l'infanzia:

  • mettendo a fuoco modelli efficaci di interpretazione delle esigenze fruitive dei bambini turisti e percorsi di esperienza turistica ritagliati sulle loro aspettative e specificità psico-percettive;

  • configurando un servizio di accoglienza. interpretazione e tutoraggio durante la visita rivolto a gruppi di bambini, dal forte impianto affabulatorio e nutrito delle suggestioni multimediali offerte dai più avanzati sistemi di intelligenza di ambiente;

  • organizzando i servizi "La Città ai Bambini" in un modello ripetibile su diversi contesti urbani, anche mediante meccanismi di franchising che valorizzino le professionalità organizzative, pedagogiche, editoriali e tecnologiche di giovani imprenditori.


Complessivamente, sussiste una ampia area di fabbisogno potenziale non soddisfatto da adeguate soluzioni: quando i bambini si immergono nella città non possono contare oggi su veri servizi a loro dedicati, ritagliati sulle loro caratteristiche psico-emotive. dotati di una tecnologia appositamente adattata, e nutriti di contenuti idonei e flessibili:

I risultati attesi dal progetto consistono in:

  • Un sistema di conoscenze operative sulle aspettative esperienziali dei giovani turisti e sui modelli editoriali per la narrazione delle location turistiche, supportate da nuove soluzioni prototipali:

  • Soluzioni di authoring digitale, per la generazione di contenuti narrativi e suggestivi, incapsulati in oggetti contenutistici riusabili e sequenzializzabili;

  • Una piattaforma di experience management a supporto della interazione aumentata nella visita alla città, articolata in una architettura distribuita di sensori wireless, un sistema di supervisione in rete e una app di fruizione utilizzabile su smartphones e tablet di ultima generazione.


Tra insegnanti e studenti. sono circa 4,5 milioni gli italiani della fascia tra 6 e 12 anni che nel corso dell'anno scolastico si spostano per effettuare viaggi di istruzione con spesa pari a circa un miliardo di euro, una stagionalizzazione vantaggiosa e un trend in aumento del 4-5% su base annua. Questo imponente mercato trova nell'offerta esistente una risposta solo molto parziale alle proprie esigenze ricreative, educative ed esperienziali. Esiste pertanto una importante opportunità di mercato che il progetto mira a soddisfare, con l'obiettivo di intercettare il 2-3% della capacità di spesa esistente.

Per ciascuno dei proponenti il progetto ha inoltre la potenzialità di generare benefici di breve e medio termine significativi, in termini di nuovi prodotti e servizi. di diversificazione dei canali di mercato, e di nuove linee di ricerca attivabili.

POR_CREO